Aprilia Eventi, Cultura e Scuola - Utilenews

Utilenews
Vai ai contenuti

Menu principale:

CORSO BASE DI FOTOGRAFIA
INIZIO: terza settimana di Settembre
INFO E ISCRIZIONI: all'Opificio Fotografico in via Nerva 38 ad Aprilia ma contattami prima qui o sul 3471229914 per un appuntamento.
DURATA: 24 ore totali, una volta a settimana in 8 incontri
QUANDO: o il Sabato dalle 10:00 alle 13:00 o infrasettimanale dalle 19:00 alle 22:00.
DOVE: nella sala posa dell'Opificio Fotografico
PER CHI: per completi digiuni di fotografia o per amatori non evoluti, cominceremo dall' ABC
COSA SERVE: una macchina fotografica digitale
COSTO: 250 Euro
Il Corso Base di Fotografia Digitale tenuto dal fotoreporter Sergio Tuccio www.sergiotuccio.com all'interno della sala posa di Opificio Fotografico è rivolto a chiunque voglia avvicinarsi per la prima volta alla fotografia, ma anche a chi voglia migliorare il proprio bagaglio tecnico ed espressivo. Il corso garantisce l'acquisizione di una seria conoscenza delle tecniche di ripresa fotografica sia da un punto di vista teorico che nelle applicazioni pratiche permettendo l'accesso a corsi avanzati. L'apprendimento si basa in parte sulla formazione in aula, in parte su quella pratica attraverso esercitazioni in sala posa e in esterna.
Per una buona riuscita del corso è necessario che i partecipanti abbiano a disposizione una fotocamera reflex o una mirrorless dove sia possibile regolare le funzioni di base (tempi, diaframmi e sensibilità ISO). Verrà invece preferita una macchina digitale ad una analogica.
Il programma prevede una sostanziosa parte di teoria fotografica dove verranno descritte le tecniche ed i principi base che permetteranno di produrre immagini creative, sfruttando in toto le funzioni della propria macchina fotografica e selezionando le corrette impostazioni per ogni situazione.
I principali punti che verranno toccati nel corso saranno:
- la conoscenza della macchina fotografica reflex e delle sue componenti fondamentali
- i vari tipi di obiettivi ( grandangolo, normale, tele, macro, etc)
- la messa a fuoco e le diverse tecniche di attuazione
- i due elementi della coppia: tempo e diaframma
- la profondita' di campo
- gli esposimetri (interni ed esterni, a luce incidente o riflessa)
- il tono medio
- la temperatura colore
- gli ISO ed il concetto di terza variabile
- la composizione



Aprilia, Scuola virtuosa” per l’uso sicuro e corretto delle tecnologie
Il Miur riconosce all’Istituto la qualifica di “Scuola virtuosa” sui temi relativi all’uso sicuro e positivo delle tecnologie digitali.
Dopo due anni di lavoro per l’utilizzo delle Tic in ambiente scolastico in modo positivo e sicuro e dopo aver attuato tutte le misure di prevenzione e quelle per la rilevazione e gestione delle problematiche connesse ai rischi del web il Ministero (Miur) e il progetto Generazione Connesse riconoscono  all’Istituto “A. Gramsci” la qualifica di “Scuola virtuosa” sui temi relativi all’uso sicuro e positivo delle tecnologie digitali. L’Istituto ha elaborato una propria policy di E-Safety indicante le norme comportamentali per l’utilizzo delle tecnologie in ambiente scolastico e ha attuato a pieno il progetto Generazioni Connesse volto a prevenire i rischi derivanti dall’utilizzo del web sia con la scuola primaria che secondaria. I Super Errori del Web di Generazioni Connesse hanno aiutato gli alunni a muoversi consapevolmente  nel mondo complesso di internet grazie a diverse iniziative messe in campo dai docenti a partire dal flash mob realizzato per il concorso nazionale #IlMioPnsd, fino alla realizzazione di materiale grafico e compiti di realtà sulla delicata tematica dei rischi collegati all’uso della rete.
Soddisfazione da parte degli insegnanti e del dirigente scolastico, dott.ssa Maria Nostro, per gli importanti obiettivi raggiunti in questi anni che danno nuovi stimoli ai ragazzi per iniziare un nuovo anno scolastico con determinazione ed entusiasmo.
Si legge nella nota inviata dal Ministero dell’Istruzione e dell’Università:
Preso atto che l’I.C. “ANTONIO GRAMSCI” ha svolto il percorso con l’aiuto del Safer Internet Centre Italia, elaborando una propria policy di E-SAFETY, indicante le norme comportamentali e le procedure per l’utilizzo delle TIC in ambiente scolastico, le misure per la prevenzione e quelle per la rilevazione e gestione delle problematiche connesse ad un uso non consapevole delle tecnologie digitali, si attesta l’esito positivo della partecipazione al Progetto e la qualifica di “scuola virtuosa” sui temi relativi all’uso sicuro e positivo delle tecnologie digitali, utile ai fini della descrizione del proprio curriculo. Il nominativo dell’Istituto verrà pubblicato sul sito del Progetto: www.generazioniconnesse.it.
Passione Vivente di Cristo, domenica 25 marzo la quinta edizione dell’evento apriliano
Si terrà domenica 25 marzo (la Domenica delle Palme) la quinta edizione della Passione Vivente di Cristo, importante rappresentazione teatrale all’aperto, che avrà luogo nel centro storico di Aprilia dalle 17 alle 20.
La manifestazione si svolgerà con partenza da Via dei Lauri e arrivo in Piazza Roma per culminare sul sagrato della Chiesa arcipretale di San Michele Arcangelo e Santa Maria Goretti. All’evento prenderanno parte oltre centoventi figuranti in costume, tra attori recitanti e comparse, attraverso un filo conduttore narrativo che unirà le diverse scene della rievocazione della Passione di Cristo (l’ultima cena, la lavanda dei piedi, il tradimento di Giuda, l’arresto e il processo di Gesù, la flagellazione e la crocifissione).
Si tratta di un evento ormai tradizionale e consolidato, supportato da scenografie e luci coinvolgenti. Tra le novità di quest’anno, oltre ad una rinnovata cura di scene e costumi, anche la partecipazione straordinaria del Soprano Maestro Michela Sburlati, che si esibirà durante la scena finale della crocifissione, accompagnata dai Maestri apriliani Riccardo Toffoli al pianoforte e Claudio Di Lelio al violino.
La manifestazione è ideata e promossa da Francesco Vuturo, con il patrocinio e il contributo economico del Comune di Aprilia e la collaborazione della Proloco di Aprilia presieduta da Antonio Marchese, della Legio II Parthica Severiana di Albano, della Scuola di ballo HathorBelly Dance di Liana Ponzone e Greta Cocco, di Sabrina De Santis (curatrice dei costumi), dell’Associazione Verso la Saggezza, della Croce Rossa Italiana e delle Associazioni locali di Protezione Civile ANC, Alfa e Cb Rondine. Regia di Francesco Vuturo; coordinamento organizzativo di Mina Modugno; pubbliche relazione di Ilvo Silvi; curatore e voce narrante Alfredo Paolo Peroso.

La prevenzione per vincere il tumore al seno, sabato 17 marzo l’incontro promosso dal Comune di Aprilia
Si terrà sabato 17 marzo, alle ore 16.30 presso la Sala Consiliare “Luigi Meddi” del Comune di Aprilia, l’incontro pubblico sul tema “è sempre nastro rosa: la Breast Unit e lo Screening per vincere il tumore al seno”.
L’iniziativa è stata promossa dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con il Centro Italiano Femminile, anche sulla scorta dei dati dello studio epidemiologico presentati ufficialmente ieri, in cui si evince per questa particolare patologia un sostanziale tasso di incidenza e tuttavia un tasso di mortalità in sensibile diminuzione.
Nel corso dell’assemblea sono previsti interventi anche di natura scientifica e, a seguire, un dibattito nel corso del quale i relatori risponderanno alle domande del pubblico.
Ospiti dell’iniziativa il dottor Alessandro Novaga, responsabile Lega Italiana Lotta ai Tumori (Lilt), la dottoressa Paola Miceli (Europa Donna Italia), il dottor Giampaolo Spinelli (oncologo Asl presso il polo pontino dell’Università La Sapienza), il dottor Fabio Ricci (chirurgo senologo, direttore clinico Breast Unit dell’Asl di Latina). Modera Resy Langiano, delegata della Lilt di Aprilia. In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale interverranno il Sindaco Antonio Terra e l’Assessora con deleghe di competenza Eva Torselli.
Torna ai contenuti | Torna al menu